Museo Napoleonico G.A. Antonelli

Il Museo Napoleonico “G.A. Antonelli” di Arcole racconta, attraverso reperti e stampe d’epoca, l’epopea napoleonica ed i momenti principali della vita di Napoleone Bonaparte. Contiene una ricca raccolta di quadri, stampe, incisioni su rame ed acciaio, litografie ed acquetinte manifesti e proclami, bollettini della Grande Armata e documenti dell’epoca.

E’ tutt’oggi meta di scolaresche e appassionati di storia moderna. Esso infatti è punto di raccolta documentale anche di un altro importantissimo monumento, l’obelisco voluto dallo stesso Napoleone a ricordo della battaglia di Arcole.


Perché un museo napoleonico ad Arcole?

Perché ad Arcole Napoleone vinse una importante battaglia: perché a quel combattimento partecipò un reparto di italiani, i cacciatori a cavallo della Legione Lombardia, col vessillo verde, bianco e rosso in bande verticali, che sarebbe diventato più tardi la bandiera nazionale italiana; e perché presso il ponte sull'Alpone c'è l'obelisco fatto erigere da Napoleone a ricordo della sua vittoria, unico monumento superstite di quelli ordinati da lui in Italia.

Il museo, la collezione e le attività che vi gravano attorno, dalla data di fondazione del 1984, sono state recepite nel territorio come opere di interesse sovra-comunale ed hanno contribuito in larga parte alla diffusione della cultura della storia e dei suoi luoghi.

Copyright 2020 © Museo di Arcole e della battaglia Napoleonica G.A. Antonelli